Il Capo II della L. n. 81 del 22/5/2017 disciplina il lavoro agile, più noto come “smart working”, consistente in una nuova modalità di esecuzione della prestazione lavorativa oggetto di lavoro subordinato.

Di seguito, pubblichiamo delle Schede di sintesi della normativa, nonché la Circolare del 2/11/2017 con la quale l’Inail ha equiparato, dal punto di vista della classificazione tariffaria, il lavoratore agile con quello che esegue la prestazione all’interno dei locali aziendali.

 

Jobs Act Autonomi Scheda Sintesi – Seconda Parte

Circ. Inail n. 48 del 2.11.17

Translate »