Il Capo II della L. n. 81 del 22/5/2017 disciplina il lavoro agile, più noto come “smart working”, consistente in una nuova modalità di esecuzione della prestazione lavorativa oggetto di lavoro subordinato.

Di seguito, pubblichiamo delle Schede di sintesi della normativa, nonché la Circolare del 2/11/2017 con la quale l’Inail ha equiparato, dal punto di vista della classificazione tariffaria, il lavoratore agile con quello che esegue la prestazione all’interno dei locali aziendali.

 

Jobs Act Autonomi Scheda Sintesi – Seconda Parte

Circ. Inail n. 48 del 2.11.17

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi