Il Tribunale penale di Torino, con una sentenza del 18 maggio 2016, ha inquadrato le condotte di un condòmino, che ha perseguitato, in ragione della sua omosessualità, una coppia trasferitasi nel palazzo, nella fattispecie prevista dall’art. 612 bis c.p.

Pubblichiamo la sentenza e un articolato commento tratto da Altalex.

 

Coppia gay perseguitata nel condominio in cui vive: è stalking.

Trib. Torino sent. 18.5.2016

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi