Il 5 febbraio 2018 l’Ispettorato del Lavoro ha emanato la Circolare n. 5, nella quale fornisce “Indicazioni operative sull’installazione e utilizzazione di impianti audiovisivi e di altri strumenti di controllo ai sensi dell’art. 4 della legge n. 300/1970”.

Nello specifico, l’Ispettorato ha sancito:

a) in presenza di motivi giustificativi relativi alla sicurezza sul lavoro o al patrimonio aziendale, la possibilità di inquadrare direttamente i lavoratori, senza limitazioni;

b) in considerazione del fatto che la locazione delle merci e degli impianti è spesso modificata, nell’ambito del sito produttivo, la possibilità di non specificare l’esatto posizionamento e numero delle telecamere da installare;

c)  la tracciabilità degli accessi alle immagini registrate dagli impianti audiovisivi e la conservazione di essi per almeno sei mesi;

d) la non necessità dell’autorizzazione quando le telecamere siano installate in zone esterne all’azienda, nelle quali non si svolge attività lavorativa;

e) la possibilità di installare, per motivi di sicurezza e senza autorizzazione, i sistemi di riconoscimento biometrico, qualificando gli stessi come strumenti indispensabili a rendere la prestazione lavorativa.

 

Circ. INL n. 5 2018

 

Translate »