Ancora una volta in applicazione del comma 20 dell’art. 1 della Legge n. 76/2016, l’INPS ha emanato una nuova circolare, la n. 66 del 31 marzo 2017, nella quale  fornisce alcune istruzioni sui risvolti che la Legge Cirinnà ha sulla disciplina degli obblighi previdenziali posti a carico degli esercenti attività d’impresa.

 

Da segnalare l’estensione, all’unito civilmente, dell’assicurazione previdenziale per il “familiare coadiuvante” degli artigiani e dell’assicurazione previdenziale per il “familiare coadiutore” degli esercenti attività commerciali, nonché dei diritti e degli obblighi, sia di natura fiscale sia di natura previdenziale, connessi all’impresa familiare, le cui disposizioni codicistiche sono richiamate dal comma 13 della L. n. 76/2016.

 

Circ. INPS 31.3.2017

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi